Blog

Cerchiamo ogni giorno di offrire un valore aggiunto ai vostri spazi outdoor, perchè sappiamo bene che il verde migliora il vostro umore e le vostre vite.

cura prato estate

Cura del prato in estate: i nostri consigli

Con l’arrivo della stagione estiva e del caldo, ha inizio uno dei periodi più delicati per il tappeto erboso: le temperature elevate, l’eccessiva umidità, le radiazioni UV ed i lunghi periodi di siccità possono danneggiare gravemente il prato dei nostri giardini.

In questo articolo troverai i nostri consigli per la cura del prato durante l’estate. che puoi mettere in pratica sin da subito per mantenere il tuo prato sano e forte.

5 consigli per la cura del prato in estate

Di seguito troverai i nostri consigli per mantenere il tuo prato sano e forte durante la stagione estiva!

Come tagliare il prato

STOP ai tagli bassi e frequenti del prato! Il nostro consiglio è quello di tagliare l’erba, possibilmente la sera, ogni 15 giorni ad un’altezza di circa 5 cm, per permettergli di assorbire con più facilità dall’aria l’anidride carbonica che sarà poi trasformata in nutrimento. Un prato tagliato troppo “corto” è maggiormente esposto alla luce del sole e rischia di bruciarsi e seccarsi.

Come irrigare il prato in estate

Durante la stagione stiva, ti consigliamo di annaffiare il manto erboso a giorni alterni e la mattina presto: in questo modo l’acqua avrà il tempo di penetrare nel terreno prima dell’innalzarsi delle temperature, mentre il sole penserà ad asciugare le ultime goccioline di acqua rimaste sul prato, evitando la formazione di umidità portatrice di malattie fungine.

Come concimare il prato

Con temperature superiori ai 30°C il processo di fotosintesi si rallenta, diminuendo drasticamente la quantità di nutrimento a disposizione della pianta proprio nel momento in cui essa ne ha più bisogno a causa del caldo. Prima dell’arrivo del gran caldo estivo, è bene nutrire il terreno con azoto e potassio, da sempre validi alleati del prato.

L’azoto protegge l’erba dalle malattie fungine mentre il potassio irrobustisce i tessuti vegetali, consentendo al prato di sopportare maggiormente l’estate.

La biostimolazione del prato

Come noi alle volte abbiamo bisogno di integratori, anche il tappeto erboso può aver bisogno un “aiutino”. La funzione del biostimolante è quella di irrobustire la pianta, rinvigorendo il suo apparato radicale e agevolando la sua crescita. Tra i vari prodotti presenti sul mercato, noi consigliamo di utilizzare sempre i biostimolanti naturali.

La risemina del prato

Se, nonostante le tue cure, noti nel tappeto erboso delle aree secche ed ingiallite…..non disperare! Succede a chiunque! Armati di santa pazienza e attendi l’arrivo di settembre che, se da un lato segna la fine della stagione estiva, dall’altro è il momento ideale per rigenerare il manto erboso attraverso la risemina e il rinfoltimento. In breve tempo avrai un giardino più bello di prima!

Hai bisogno di ulteriori informazioni?

Visita la nostra pagina dei contatti e richiedi la tua consulenza gratuita! CLICCA QUI!

RICHIEDI UN SOPRALLUOGO!

Leave your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *